Fallito il referendum, Matteo Renzi: “Ha vinto l’Italia che lavora”

La notizia, già ventilata nella tarda serata di ieri, è ormai ufficiale: il referendum abrogativo sulle trivelle non ha raggiunto il quorum. Ciò equivale a dire che ha vinto il “no” e che buona parte degli italiani ha scelto di non recarsi alle urne.

Secondo gli ultimi dati ricevuti dal Viminale infatti soltanto il 32,15% degli aventi diritto ha scelto di votare. L’esito del referendum conferma quindi che le società petrolifere potranno continuare ad estrarre oro nero dai nostri mari sin quando i giacimenti non saranno del tutto esauriti. Ciò vale anche per le piattaforme che hanno ottenuto l’autorizzazione ai lavori prima che si fissasse il limite di 12 miglia di distanza dalla costa come intervallo minimo per i lavori.

Leggi anche  Italiani popolo di astensionisti: Angelino Alfano e la proposta salva voto

Matteo Renzi, già al centro di molte polemiche prima del referendum, ha commentato: “Ha vinto l’Italia che lavora, non lo Stato o le società petrolifere, ma chi sulle piattaforme vive e sbarca il lunario”. La dichiarazione del premier, rilasciata poche ore fa in conferenza stampa a Palazzo Chigi, non ha mancato di suscitare ulteriori polemiche.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *